SOLUZIONE TASSE in tour: dal vivo, in 10 città, l’evento dedicato alle PMI per risparmiare tasse!

Febbraio 15, 2019 | in

 

Nel 2019, dopo timidi rallentamenti, la pressione fiscale tornerà a crescerà ancora.


A sostenerlo è direttamente l’Ufficio parlamentare di Bilancio che, sulla base degli studi fatti, afferma che la pressione fiscale dovrebbe passare dal 42% del 2018 al:

  • 42,4% del 2019
  • 42,8% nel 2020
  • 42,5% nel 2021

 

Con la nuova la Legge di Bilancio, inoltre, sono state abrogate sia l’ACE (Aiuto alla crescita economica) che andava a premiare gli imprenditori virtuosi e l’iper ammortamento (si è beneficiato di esso solo per gli investimenti effettuati entro il 31 dicembre 2018), agevolazioni che riducevano il carico fiscale dell’azienda beneficiaria.

 

Le conseguenze di questo andamento nei prossimi anni produrranno degli effetti ben precisi: gli investimenti torneranno a scendere e si registrerà un costante aumento della spesa pubblica. Quali categorie subiranno gli effetti di queste scelte?

 

I primi a farne le spese: imprenditori e professionisti

 

Gli ultimi dati ISTAT parlano chiaro: dopo mesi di timida crescita, siamo già in recessione.

La burocrazia, i continui cambiamenti normativi e la mole di adempimenti, purtroppo, non consentono più che, ad occuparsi della situazione contabile e fiscale delle imprese, possa essere un singolo professionista.

Oggigiorno affidarsi ad un unico commercialista, equivale interfacciarsi con un soggetto che  dati i molteplici adempimenti, può unicamente limitarsi alla registrazione contabile delle fatture, ricordare le scadenze e inviare i soliti F24 da pagare.

Risultato? Nessuna pianificazione fiscale, dovuta soprattutto al fatto che il singolo professionista non ha il tempo di poter essere un partner strategico al fianco delle imprese.

Significa non avere uno o più strumenti strategici di crescita dell’azienda che si attuano al fine di ottenere, in maniera onesta e legale, una riduzione dell’imposizione fiscale.

 

Grazie alla pianificazione fiscale invece, potrai conoscere in anticipo quante tasse andrai a pagare, senza magari arrivare a giugno (il mese in cui presentare la dichiarazione dei redditi) e scoprire di dover spartire il tuo utile con un socio occulto, il Fisco.

 

La risposta a questa evoluzione della consulenza fiscale, di cui necessitano le imprese in questo momento storico, è rappresentata da figure professionali specializzate nelle varie aree del risparmio fiscale.

Con questi presupposti è nata Soluzione Tasse, un pool di commercialisti in grado di pianificare per tempo la fiscalità delle aziende.

 

I vantaggi concreti della pianificazione fiscale

 

Vediamo adesso una case history di successo reale di pianificazione fiscale.

Molto spesso, l’errata forma giuridica è una delle radici dell’alta imposizione fiscale che subiscono gli imprenditori.

La “R. Snc” (Società in nome collettivo) è una società informatica composta da 3 soci persone fisiche; tutti software developer e tutti e 3 costantemente in trasferta con mezzi propri, senza avere la possibilità di portare nulla in deduzione del relativo costo.

Con la situazione di partenza, i ricavi erano pari a 1.124.000 Euro e utili pari a 180.520 Euro.

I costi pari a: 88.245 Euro, di cui: 43.200 pagati di Inps gestione artigiani e commercianti, 21.720 di Irpef, 3.325 di addizionali.

Partendo da questa situazione, il primo step pensato dai nostri commercialisti, fu quello di trasformare la Snc in una Srl.

 

Solo con questo primo step i soci risparmiavano 26.000 Euro che, anziché finire in imponibile, restavano nelle loro tasche.

 

Inoltre, visti gli 80.000 km percorsi, ottenevano un rimborso chilometrico pari a
0,35 euro al chilometro, portando ad un costo deducibile per la società di 28.000 Euro, con in più indennità forfettarie per altri 26.500 Euro.

Rimborso che precedentemente, con la Snc, non era assolutamente possibile.

L’azienda poteva quindi dedurre 54.500 Euro di costi che prima gravavano in modo indeducibile sulle spalle dei soci. Quei 54.500 euro di costi deducibili portavano a un risparmio di imposte e contributi per oltre 26.000 Euro.

 

Risparmiare tasse: 10 tappe per l’evento dedicato alle PMI

 

Per aiutare gli imprenditori a pianificare al meglio il loro 2019, abbiamo deciso di organizzare un tour, dove potrai conoscere tutti gli strumenti necessari per adottare un efficiente pianificazione fiscale e difenderti da quest’ennesimo aumento delle tasse.

Il Tour si svolgerà nelle seguente città:

  • 4 marzo Roma
  • 5 marzo Firenze
  • 6 marzo Bologna
  • 7 marzo Padova
  • 8 marzo Milano
  • 11 marzo Torino
  • 12 marzo Bari
  • 13 marzo Palermo
  • 14 marzo Napoli
  • 15 marzo Cosenza

 

In queste speciali serate scoprirai:

 

  • I nuovi e sorprendenti casi studio di imprenditori come te che hanno cambiato completamente la loro situazione fiscale e adesso si godono una prosperità che prima neanche immaginavano;
  • Come impostare il controllo di gestione della tua azienda attraverso un metodo automatico che ti permette di evitare le solite mazzate di F24 dell’ultimo minuto;
  • Come utilizzare una rivoluzionaria applicazione che grazie all’intelligenza artificiale ti aiuta a pagare meno tasse.

Con soli 37€ (al posto di 97€) puoi partecipare alla serata speciale del Tour di Gianluca Massini Rosati nella tua città!

In più, in queste serati speciali, potrai conoscere anche i commercialisti della rete Soluzione Tasse: professionisti di grande esperienza che sono specializzati nel risparmio fiscale e ti potrai rivolgere a loro per chiarire dei dubbi e per cambiare per sempre il tuo futuro fiscale.

Prenotati adesso alla serata più vicina a te ed ottieni il biglietto per partecipare all’evento, posto a sedere garantito e compreso nel prezzo, in regalo una copia in anteprima del nuovissimo libro “SOLUZIONE TASSE”.

Come partecipare? Facile, clicca qui e prenota il tuo posto nella città più vicina prima del sold out.

 

 

 

Immagine: Affari foto creata da jcomp – it.freepik.com

 

 

 


Richiedi subito la tua prima consulenza gratuita.

Inizia subito